25 settembre 2020
Aggiornato 09:00
La confessione a «Gente»

Federica Pellegrini cancella il tatuaggio dedicato a Marin

La confessione del tatuatore: «E' venuta con Magnini dopo le vittorie ai Mondiali di Shangai. Toglierò la scritta Balù»

MILANO - «Le ho fatto il primo tatuaggio a 14 anni. E ora le toglierò la scritta Balù, dedicata a Luca Marin». Lo confessa, al settimanale Gente, Lorenzo Nepitello, il tatuatore di fiducia di Federica Pellegrini. L'autore di sette degli otto disegni voluti dalla campionessa di nuoto ha conosciuto anche Filippo Magnini: «E' venuto con lei dopo le vittorie ai Mondiali di Shangai - dice Nepitello -. Federica si è tatuata un teschio colorato sul braccio destro. E anche lui si è fatto incidere un calimero sull'anca».

Il tatuatore ha conosciuto la Pellegrini nel 2002, quando ancora non era famosa: «E' arrivata accompagnata dai genitori. Il primo tattoo è stato il draghetto sulla caviglia destra», conclude Nepitello, che conferma che il tatuaggio preferito della Pellegrini è l'araba fenice.