26 ottobre 2021
Aggiornato 21:00
Le nozze di Monaco

Alberto II e Charlene anno detto sì

Lo scambio degli anelli, la sposa sorride emozionata, mentre sullo sfondo cominciava a cantare la soprano americana Renée Fleming

MONACO - Alberto II di Monaco e la sua Charlene hanno pronunciato il loro secondo «oui» nella corte d'onore del palazzo principesco, trasformata per la cerimonia religiosa in una sontuosa cattedrale all'aperto. Ieri la coppia si era sposata con rito civile nella sala del trono di Palazzo Grimaldi.
I due hanno pronunciato il «sì» tenendosi mano nella mano, e subito dopo si sono scambiati gli anelli: Charlene ha infilato la fede al dito di Alberto e ha sorriso emozionata, mentre sullo sfondo cominciava a cantare la soprano americana Renée Fleming.

Nella lunga attesa che ha preceduto l'inizio della cerimonia, officiata dall'arcivescovo di Monaco Monsignore Bernard Barsi, il principe monegasco - in una uniforme estiva bianca dei carabinieri di Monaco - ha strizzato l'occhiolino alla moglie, vestita con uno splendido abito bianco di Armani impreziosito da 20 metri di tulle di seta. Con in mano un bouquet di fiori bianchi, l'atleta ha raggiunto l'altare sul tappeto rosso al braccio del padre Michael. Accanto agli sposi i testimoni: per lui il primo cugino Chris Le Vine, uno dei nipoti della principessa Grace Kelly, e per lei l'amica Donatella Knecht de Massy, parente da parte di Ranieri.

Tra i circa 800 ospiti nel cortile (4mila le persone sedute sulla Piazza antistante il Palazzo a seguire l'evento sui megaschermi), il principe Emanuele Filiberto di Savoia e la moglie Clotilde Courau, le sorelle di Alberto, Carolina con i figli - la bellissima Charlotte Casiraghi e i fratelli Pierre (con la fidanzata Beatrice Borromeo) e Andrea - Stephanie e i tre figli - Louis, Pauline e Camille - e lo stilista Karl Lagerfeld. Seduta nella corte anche Alexandra, quartogenita di Carolina, avuta dal matrimonio con il principe Ernesto di Hannover, che non è presente. Per l'Italia presenzia il ministro della Giustizia e neo-segretario del Pdl Angelino Alfano. Tra gli invitati vip anche molte teste coronate e il presidente francese Nicolas Sarkozy - senza la moglie Carla, in dolce attesa.

L'accompagnamento musicale è stato affidato all'orchestra filarmonica di Montecarlo e al Coro dell'Opera di Monaco. Nel corso della cerimonia si esibirà anche il tenore Andrea Bocelli.