25 aprile 2024
Aggiornato 04:30
Pochissimi giorni alla finale

Al Grande Fratello «scoppia» la pace tra Guendalina e Margherita

La venticinquesima puntata ha mandato a casa Davide Baroncini, uno dei concorrenti «cult» di questa edizione

ROMA - E' la resa dei conti, mancano pochissimi giorni alla finale e al Grande Fratello si affilano i coltelli e si percepisce la tensione. Tra strategie, nomination e chiarimenti, la venticinquesima puntata, andata in onda ieri sera su Canale 5, ha mandato a casa Davide Baroncini, uno dei concorrenti «cult» di questa edizione, rimasto in gioco per 168 giorni dopo aver fatto strage di cuori e aver trovato il vero amore con Erinela. Si sono salvati Andrea, Emanuele e Jimmy, sempre più vicini al traguardo.

PACE TRA MARGHERITA E GUENDALINA - Prima dell'eliminazione è stata la volta dei confronti. Margherita e Guendalina si sono attaccate di nuovo, la mamma ha accusato la varesina di aver parlato male alle sue spalle e di non averla difesa, poi però le due si sono date appuntamento fuori per chiarire ogni dubbio, concludendo con un reciproco «Ti voglio bene». Rajae, l'ultima eliminata, è rientrata in Casa per dire la sua ad Emanuele, secondo lei «maschilista» e «poco rispettoso delle donne». Non è stata la sola a pensarlo, infatti tra lui e Rosa, dopo la lettera del padre della napoletana, non è più tornato il sereno e il ragazzo ha avuto la possibilità di parlare a tu per tu con il papà della sua fidanzata che si è detto disponibile a incontrarlo una volta uscito per spiegargli cosa non gli è piaciuto del suo comportamento con la figlia.

UMBERTO TOZZI E MIETTA - Nella Casa sono entrati a sorpresa prima Umberto Tozzi, poi Mietta, che hanno accompagnato i ragazzi nella prova settimanale intonando tutti insieme «Gloria», «Ti Amo» e «Trottolino Amoroso», mentre Davide, prima del verdetto del televoto, è stato intrattenuto da un siparietto burlesque di Francesca, Norma e Sheila che hanno tentato si sedurlo in body, piume e paillettes.
In nomination finiscono ancora Andrea ed Emanuele.