27 novembre 2020
Aggiornato 01:00
Festival di Sanremo

Elisabetta Canalis: Mi promuovo, soddisfatta per De Niro

«Avrei voluto che durasse un mese. Contentissima per gli elogi ricevuti da Belen, è davvero brava»

ROMA - Reduce dal successo dell'edizione 2011 del Festival di Sanremo, Elisabetta Canalis fa un bilancio della sua esperienza sul palco del Teatro Ariston: «Mi promuovo. Mi sono proprio divertita a Sanremo, avrei voluto che durasse un mese». La bruna showgirl ha intervistato anche il Premio Oscar Robert De Niro, ospite insieme a Monica Bellucci per presentare il film Manuale d'amore 3: «Sono soddisfatta dell'intervista che ho fatto a Robert De Niro, per la quale sono stata definita «impacciata»: persino al David Letterman Show De Niro rispondeva a monosillabi, io sono riuscita a farlo sbottonare di più. E poi - aggiunge l'ex velina a Diva e Donna in edicola domani - ero emozionantissima, ero davanti al mio mito». Sulla sua compagna di palcoscenico e d'avventura afferma: «Sono contentissima degli elogi che ha ricevuto Belen: è davvero brava». Per quel che la riguarda invece, «alcune critiche mi sono servite, per altre avrei volentieri strozzato qualcuno».

L'attrice e showgirl spiega anche la sua reticenza nel parlare del compagno George Clooney: «Non posso rischiare che le parole sul mio fidanzato vengano riportate male. La stampa americana è spietata». E ci tiene a precisare che: «Sembro poco disponibile? Cercate di capire: da un anno e mezzo qualsiasi domanda mi viene rivolta non riguarda me, non c'entra nulla con il mio lavoro, riguarda solo il mio fidanzato». Mentre «George non ha nulla a che vedere con il mio lavoro. E poi - conclude - tante volte hanno detto di noi cose non vere».