14 ottobre 2019
Aggiornato 12:30
Il gruppo si unisce alla Commissione europea e a Mtv

Backstreet Boys cantano per fermare cambiamenti climatici

Il gruppo si esibirà il 7 dicembre a Copenaghen

COPENAGHEN - I Backstreet Boys cantano per fermare i cambiamenti climatici. Il gruppo si unisce alla Commissione europea e a Mtv per chiedere ai leader europei di raggiungere un accordo a Copenaghen. Il terzo ed ultimo concerto della campagna Play to Stop: Europe for Climate si terrà il 7 dicembre a Copenaghen.

L'iniziativa 'Play to Stop: Europe for Climate', sostenuta dall'emittente musicale internazionale Mtv, mira a sensibilizzare i giovani sull'impegno ed il ruolo di guida dell'Unione europea nella lotta contro i cambiamenti climatici, prima della Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite, che avrà inizio lo stesso giorno.

«E' giunta l'ora che tutti noi facciamo il possibile, non soltanto sensibilizzando sui problemi climatici, ma soprattutto facendo qualcosa di concreto. Siamo fieri di collaborare con Mtv e 'Play to Stop: Europe for Climate', e non vediamo l'ora di incontrarvi a Copenaghen», ha dichiarato Brian Litrell.

Oltre alle star internazionali della musica che si esibiscono ai concerti nell'ambito dell'iniziativa, 'Play to Stop: Europe for Climate' ha reclutato personalità di spicco degli 11 paesi coinvolti, tra cui la tennista bulgara Magdalena Maleeva, la cantante ceca Aneta Langerova, la cantante danese Anna David, l'attore francese Pascal Légitimus, l'attore tedesco Tobias Schenke, il campione mondiale ungherese di ginnastica aerobica Attila Katus, la star della TV italiana Paola Maugeri, il coreografo polacco Michal Pirog, il cantante rumeno Serban Miron Copot, il presentatore televisivo svedese Shire Raghe e Michael Eavis, fondatore del festival di Glastonbury nel Regno Unito. Paola Maugeri è ambasciatrice dell'Italia per l'iniziativa.

Il musicista americano Moby e il gruppo indie britannico degli Editors si sono già esibiti nei precedenti concerti dell'iniziativa a Stoccolma e a Budapest.