16 dicembre 2018
Aggiornato 11:00

UMA Racing, fiducia rinnovata al progetto Moto2. Gresini: «Segno importante»

UMA Racing, azienda malese produttrice di componenti motoristiche ed elettroniche di alto standard, sarà per la prima volta sul cupolino della Kalex numero 22 di Sam Lowes e sulla tuta del pilota inglese

UMA Racing, fiducia rinnovata al progetto Moto2. Gresini: «Segno importante»
UMA Racing, fiducia rinnovata al progetto Moto2. Gresini: «Segno importante» (Gresini Racing)

FAENZA - Tutto nuovo sul fronte Moto2 con la categoria che si rinnova completamente con l’avvento dei motori Triumph. In casa Federal Oil Gresini ci saranno graditi ritorni (Sam Lowes) e graditissime conferme come quella di UMA Racing, che rimarrà con la famiglia Gresini per almeno altre due stagioni (2019 e 2020). 
UMA Racing, azienda malese produttrice di componenti motoristiche ed elettroniche di alto standard, sarà per la prima volta sul cupolino della Kalex numero 22 di Sam Lowes e sulla tuta del pilota inglese, che con il Team Federal Oil Gresini Moto2 fu protagonista nel 2016 della sua miglior stagione nella categoria intermedia.

JASON YONG - Director, UMA Racing - «Il «core business» di UMA Racing è lo sviluppo e la produzione di componenti innovative racing. Gli ultimi due anni di collaborazione con Gresini Racing Moto2 hanno avuto grande impatto e la estensione di questo accordo è parso un passo logico. In più questa partnership sarà l’occasione per aumentare le conoscenze dei nostri ingegneri e applicarle così ai nostri prodotti».

(Gresini Racing)

FAUSTO GRESINI - Team owner - «Quando uno sponsor rinnova è sempre un segno importante di come stiamo lavorando. Il progetto Moto2 riabbraccia Sam Lowes e conferma in blocco molti dei suoi partner storici, tra i quali possiamo includere oggi con grande soddisfazione UMA Racing».