16 ottobre 2018
Aggiornato 03:00

Il Team Del Conca per la prima volta in Buriram per il #ThaiGP

Si parte da zero sul tracciato del Buriram per Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio, entrambi con gli occhi puntati sul massimo risultato
Il Team Del Conca per la prima volta in Buriram per il #ThaiGP
Il Team Del Conca per la prima volta in Buriram per il #ThaiGP (Gresini Racing)

BURIAM - Sarà la novità stagionale, un circuito tutto da scoprire per il Team Del Conca Gresini Moto3 nel cuore della Thailandia dove non si potrà contare su dati di telemetria e riferimenti in pista. Si parte da zero sul tracciato del Buriram per Jorge Martin Fabio Di Giannantonio, entrambi con gli occhi puntati sul massimo risultato.

Per lo spagnolo c’è da continuare la striscia positiva che dura ormai da cinque GP (3 vittorie, 1 secondo e 1 terzo posto) e provare ad aumentare il distacco sul primo rivale in campionato Bezzecchi ora a tredici lunghezze. Per il numero 21 sarà l’occasione perfetta per rifarsi dal mancato podio di Aragon (4º) e, perché no, provare a riavvicinarsi alla vetta della classifica generale attualmente lontana 41 punti. 
4.6 km distribuiti su 12 curve (5 a sinistra e 7 a destra) tutti da scoprire a partire da venerdì 5 ottobre alle 4:00 ora italiana con le fp1, mentre la seconda sessione di giornata si terrà alle 8:10.

JORGE MARTIN #88 - «È una pista nuova per tutti, ma sono convinto che a partire dalle fp2 saremo già tutti su tempi competitivi. Con tanti rettilinei stiamo a vedere come vanno le KTM, in particolare quella di Bezzecchi. 13 punti sono pochi, ma vogliamo mantenere questo trend e continuare a guadagnare qualcosa su di lui».

FABIO DI GIANNANTONIO #21 - «Dopo Aragon vogliamo rifarci: ci vogliono risultati importanti quindi obiettivo podio e vittoria. Ci sarà da imparare su un circuito nuovo per tutti. Sarà fondamentale adattarsi il più in fretta possibile e il meglio possibile: vincerà chi sarà più bravo a trovare la miglior moto su questo tracciato novità!».