9 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Denunciato e... ritoccato? Iannone nella bufera del gossip

Il settimanale Chi mette nel mirino il pilota di Vasto, pubblicando le critiche di un paparazzo, che sarebbe stato aggredito da lui, e di un chirurgo plastico

Andrea Iannone nei box della Suzuki
Andrea Iannone nei box della Suzuki Michelin

ROMA – Se i suoi problemi sportivi sembrano finalmente in via di risoluzione, con la crescita della Suzuki e il futuro garantito in Aprilia, ora Andrea Iannone si ritrova di nuovo nei guai per colpa del gossip. Il Maniaco, divenuto ormai un personaggio noto al grande pubblico, anche fuori dall'ambiente del motociclismo, per via della sua relazione con Belen Rodriguez, è finito infatti questa settimana nel mirino della rivista Chi, che gli ha dedicato un doppio articolo dai toni non certo delicati.

La denuncia del paparazzo
La prima notizia pubblicata sulle pagine del settimanale riguarda una presunta aggressione che il pilota di Vasto avrebbe compiuto a Ibiza ai danni del paparazzo Salvatore Robino, che avrebbe sporto denuncia nei suoi confronti. La testata diretta da Alfonso Signorini pubblica il racconto della vicenda scritto di suo pugno dal fotografo: «Ero con un collega a seguire Belen e Andrea all’ingresso del locale Lio – si legge – Quando sono usciti ho iniziato a seguirli in moto. Dopo un po’ Andrea mi ha riconosciuto, i primi giorni ad Ibiza mi disse 'Scattami subito delle foto e poi lasciami in pace'. Così ho fatto, ma in questo caso c’era Belen e non potevo lasciarmeli scappare. Ha fermato la macchina davanti al Pacha, sono scesi lui e un suo amico. Io avevo le mani appoggiate al manubrio della moto per non farla cadere e Iannone mi ha stretto il collo, mi ha detto: 'Ti ammazzo, la devi smettere'. Poi ha preso le chiavi della moto, attaccate c’erano quelle di casa. Mi ha rubato le chiavi. Per fortuna avevo una copia di quelle della moto, divido la casa con un altro inquilino che mi ha aperto. La mattina seguente mi sono svegliato e ho avvertito un forte dolore cervicale, così sono andato all’ospedale a farmi medicare; mi hanno fatto una lastra e mi hanno dato una prognosi di 7-10 giorni. Poi sono corso al commissariato a denunciare l’aggressione e il furto per andare a riprendere le chiavi. Non ho niente contro Iannone, ma la sua reazione è stata spropositata».

Volto ritoccato
Il secondo attacco del settimanale nei confronti di Iannone riguarda invece i suoi altrettanto presunti interventi di chirurgia estetica. Stavolta a parlare è il chirurgo plastico Antonio Spagnolo, secondo il quale l'abruzzese sarebbe intervenuto sulle sue labbra e sui suoi zigomi, per espressa volontà della sua fidanzata showgirl: «Il ritocco sulle labbra di Iannone è imbarazzante – sostiene il dottor Spagnolo dalle colonne di Chi – Non credo sia una scelta sua perché questa è una versione femminilizzata della bellezza maschile. Gli zigomi e le labbra sono ritocchi tipicamente femminili. La bellezza maschile ha altri canoni e un uomo non può volere questo tipo di trasformazioni». Come la prenderà Andrea? Si farà destabilizzare da queste malignità o piuttosto si concentrerà sulla pista per rispondere alle critiche a suon di risultati?