16 giugno 2019
Aggiornato 14:30
Mondiale Motocross | GP Lombardia

Il rivale è ko, Cairoli trionfa in casa e riapre il Mondiale

Il leader della classifica Herlings si infortuna in allenamento e deve saltare la tappa lombarda. Tony invece domina e si porta a soli dodici punti dall'avversario

OTTOBIANO – La seconda metà della stagione 2018 del Mondiale motocross è iniziata con il Gran Premio di Lombardia, sul tracciato di Ottobiano, in provincia di Pavia, caratterizzato da fondo sabbioso. La giornata afosa e umida resterà nella storia del team capitanato da Claudio De Carli, con, per la prima volta in un GP iridato, entrambi i piloti sul gradino più alto del podio: Antonio Cairoli nella MxGP e Jorge Prado nella Mx2.

Occasione colta
Il sabato di Cairoli non era però stato facile, con il nove volte iridato incappato in una caduta nelle prime fasi della manche di qualifica. Praticamente da ultimo, Tony era stato però autore di una manche spettacolare che lo aveva portato fino alla settima posizione. Nelle due gare che contano poi Cairoli ha segnato due partenze perfette con la sua Ktm 450 Sx-F e in gara-1 ha subito dettato i ritmi facendo il vuoto alle sue spalle, fino al traguardo. In gara-2 una scivolata lo aveva provvisoriamente retrocesso in settima posizione, ma ancora la rimonta, scandita dall’entusiasmo del pubblico tricolore, lo ha riportato alla vittoria. Doppietta e GP vinto, il secondo stagionale. Con i 50 punti guadagnati Cairoli ha ripetuto il suo trionfo, a Ottobiano, del 2017, e si è avvicinato al leader di classifica Jeffrey Herlings, ora distante dodici punti. Herlings ha saltato il Gran Premio a causa di un intervento chirurgico alla clavicola destra in seguito ad un infortunio in allenamento. «Sono davvero contento del weekend – commenta il campione siciliano – Purtroppo Jeffrey si è infortunato, ma questo è qualcosa che può accadere a chiunque di noi. Questo fine settimana è stato positivo per il mio campionato perché mi sono riavvicinato a Jeffrey. Era importante avere un buon risultato davanti al mio pubblico di casa e volevo vincere e prendere il bottino pieno. Nella seconda manche ho dovuto rimontare dopo un errore ma alla fine il pubblico mi ha dato una grande spinta ed è stato bello regalargli la vittoria». Tra due settimane si torna in pista con la prima delle due trasferte indonesiane, quella di Pangkal Pinang.