19 novembre 2019
Aggiornato 06:30

La scheda: tutto quello che c'è da sapere sulla gara di Sepang

Nell'ultima tappa extraeuropea del Motomondiale, Marc Marquez può già vincere matematicamente il titolo mondiale. Sveglia presto per la gara, domenica alle 8 italiane

La partenza dell'ultima edizione del Gran Premio della Malesia di MotoGP
La partenza dell'ultima edizione del Gran Premio della Malesia di MotoGP Michelin

SEPANG – Al via domani, venerdì 27 ottobre, l’ultima tappa extraeuropea del Motomondiale, con il Gran Premio della Malesia. A un GP dal termine del campionato, prima del gran finale a Valencia (12 novembre), Sepang segna un appuntamento cruciale nel mondo delle due ruote, con Marc Marquez che potrebbe vincere il titolo mondiale prima del rientro in Europa. Oggi, alle 11, in programma la conferenza stampa dei piloti della MotoGP. Piloti in pista per le prime prove libere nella notte tra giovedì 26 e venerdì 27 ottobre (alle 3 la Moto3, alle 3:55 la MotoGP e alle 4:55 la Moto2), mentre venerdì mattina si corrono le seconde sessioni (alle 7:10 la Moto3, alle 8:05 la MotoGP e alle 9:05 la Moto2). Nella notte tra venerdì 27 e sabato 28, la terza sessione di libere nelle tre categorie (alle 3 la Moto3, alle 3:55 la MotoGP e alle 4:55 la Moto2). Sveglia presto anche sabato per le qualifiche: alle 6:35 la Moto3, alle 8:10 la MotoGP e alle 9:05 la Moto2. Domenica 29, gare all’alba: Moto3 alle 5, Moto2 alle 6.20 e MotoGP alle 8.

La pista
Il circuito internazionale di Sepang, situato a circa 50 km a sud di Kuala Lumpur, è uno dei tracciati più moderni e spettacolari al mondo. È stato costruito nel cuore di una grande area che comprende hotel, campi da golf, negozi e altri impianti sportivi. Il complesso è stato realizzato in meno di quattordici mesi e i suoi impianti rispondono ai criteri di sicurezza più elevati. Con quattro curve lente seguite da lunghi rettilinei e una decina di curve abbastanza rapide, la configurazione favorisce i sorpassi e le elevate velocità. Le gare su questo tracciato, che con cinque chilometri e mezzo è uno dei più lunghi dell’intero calendario MotoGP, si svolgono di solito con un caldo intenso e alti livelli di umidità.

I dati
Giro più veloce in gara: Pedrosa (Honda), 1:59.053 (167,6 km/h) - 2015
Record del circuito: Lorenzo (Yamaha), 2:00.606 (165,4 km/h) - 2014
Miglior pole: Pedrosa (Honda), 1:59.053 (167,6 km/h) - 2015
Velocità massima: Iannone (Ducati), 339,6 km/h - 2015
Lunghezza pista: 5,5 km
Lunghezza gara: 20 giri (110.9 km)
Curve: 15 (5 a sinistra, 10 a destra)

Così nel 2016
Podio: 1° Dovizioso (Ducati), 2° Rossi (Yamaha), 3° Lorenzo (Yamaha)
Pole: Dovizioso (Ducati), 2:11.485 (151,764 km/h)
Giro più veloce: Dovizioso (Ducati), 2:11.950 (151,230 km/h)

Gli orari
Giovedì 26 ottobre
Ore 11: conferenza stampa piloti MotoGP

Venerdì 27 ottobre
Ore 3: Moto3 - prove libere 1
Ore 3:55: MotoGP - prove libere 1
Ore 4:55: Moto2 - prove libere 1
Ore 7:10: Moto3 - prove libere 2
Ore 8:05: MotoGP - prove libere 2
Ore 9:05: Moto2 - prove libere 2

Sabato 28 ottobre
Ore 3: Moto3 - prove libere 3
Ore 3:55: MotoGP - prove libere 3
Ore 4:55: Moto2 - prove libere 3
Ore 6:35: qualifiche Moto3
Ore 7:30: MotoGP - prove libere 4
Ore 8:10: qualifiche MotoGP
Ore 9:05: qualifiche Moto2
Ore 11:30: conferenza stampa qualifiche

Domenica 29 ottobre
Ore 2:40: warm up Moto3, Moto2 e MotoGP
Ore 5: gara Moto3
Ore 6:20: gara Moto2
Ore 8: gara MotoGP

Il cartello del circuito internazionale di Sepang
Il cartello del circuito internazionale di Sepang (Michelin)