16 giugno 2019
Aggiornato 09:00
Calcio

Torino: si complica Sirigu, virata su Karnezis

Le difficoltà per arrivare al portiere del Paris Saint Germain aumentano ed i granata riflettono sulle alternative: in pole position l'estremo difensore greco dell'Udinese, in uscita dal Friuli

Orestis Karnezis, portiere greco dell'Udinese
Orestis Karnezis, portiere greco dell'Udinese ( ANSA )

TORINO - Continua a lavorare sulla questione portiere il Torino dopo gli addii di Hart e di Padelli. Sembrava tutto fatto con Salvatore Sirigu, ormai scaricato dal Paris Saint Germain e lusingato dall'idea di tornare in Italia e rilanciarsi in una buona squadra come quella di Mihajlovic, puntando anche alla convocazione per i mondiali di Russia del prossimo anno. E invece l'affare fra il club torinese e quello parigino si è complicato, le difficoltà sono aumentate e la chiusura positiva non pare più così scontata; ecco che allora Cairo e Petrachi si stanno cautelando pensando alle alternative: pressochè impossibile riprendere Hart (a meno che il Manchester City non diminuisca le sue faraoniche pretese per il portiere inglese), molto più fattibile l'ipotesi legata ad Orestis Karnezis, portiere greco che l'Udinese ha messo sul mercato dopo la decisione di schierare il prossimo anno il redivivo Simone Scuffet e che a Torino andrebbe anche a piedi. Petrachi ha già avviato i contatti con i friulani e presto potrebbe formulare un'offerta concreta alla società della famiglia Pozzo. In seconda fila c'è poi il portiere della Fiorentina, il rumeno Tatarusanu, che però piace poco a Mihajlovic (e non c'è da stupirsene, del resto), infine le idee estreme: Gabriel del Milan (ormai inattivo da due anni e per nulla convincente) e Chichizola dello Spezia, talentuoso ma con alcuna esperienza in serie A, più adatto, almeno al momento, per ricoprire il ruolo di secondo alle spalle di un portiere più esperto.