22 settembre 2019
Aggiornato 22:00

Napoli-Reina: è rottura

Il portiere spagnolo dei partenopei rifiuta il rinnovo di contratto proposto da De Laurentiis aumentando la tensione fra le due parti. Ora l’ipotesi di una cessione potrebbe anche prendere quota

Pepe Reina, portiere del Napoli
Pepe Reina, portiere del Napoli ANSA

NAPOLI - Fra il Napoli e Pepe Reina c’è sempre più distanza e più tensione: dopo le parole di Aurelio De Laurentiis di qualche giorno fa («Va bene Reina, ma il Napoli ha bisogno di qualcuno più giovane»), ecco il rifiuto del portiere di rinnovare il contratto coi partenopei, dopo che il presidente era pronto ad annunciare la fumata bianca. Reina ha detto no all’offerta, chiedendo un triennale da 3, 5 milioni a stagione, una risposta che ha mandato su tutte le furie De Laurentiis, ora pronto anche a cedere il calciatore se arrivasse una proposta dai 5 milioni di euro in su. Fra l’estremo difensore spagnolo ed il patron napoletano non corre buon sangue ormai da tempo, tanto che Reina già da qualche mese ha chiesto al suo agente di valutare proposte alternative, così come il Napoli valuta altri portieri (Meret, Scuffet, Subasic e Neto). Una storia d’amore, quella fra Reina e gli azzurri, che pare proprio arrivata ai titoli di coda.