28 giugno 2022
Aggiornato 23:30
Calcio

Milan, è alta la volontà di tenere Pasalic

La società rossonera discuterà a fine stagione il futuro del centrocampista croato col Chelsea esprimendo l’idea di trattenerlo anche l’anno prossimo

Mario Pasalic, è al Milan in prestito dal Chelsea
Mario Pasalic, è al Milan in prestito dal Chelsea Foto: ANSA

MILANO - Il futuro di Mario Pasalic tiene banco nella dirigenza del Milan, soddisfatta assieme a Montella del rendimento del centrocampista croato che alla prima stagione in Italia, nonostante qualche alto e basso, ha raccolto 25 presenze totali con 5 gol in campionato e il rigore decisivo contro la Juventus nella Supercoppa Italiana dello scorso 23 dicembre. L’ex calciatore del Monaco è in prestito secco dal Chelsea e a fine giugno le due società si siederanno al tavolo delle trattative per cercare la soluzione migliore per tutti; gli scenari sono fondamentalmente due: escluso infatti che i londinesi riprendano Pasalic con loro per integrarlo nella rosa 2017-2018, il centrocampista può finire sul mercato libero, oppure prendere la corsia preferenziale che porta a Milanello. Montella vorrebbe avere a disposizione Pasalic anche il prossimo anno, ma il Milan non potrà accontentarsi di un nuovo prestito e dovrà trattare col Chelsea se vorrà acquistare lo slavo. Ovviamente i rossoneri valuteranno le richieste degli inglesi e prenderanno poi la decisione che, se dovesse essere negativa, porterebbe Pasalic ad essere messo sul mercato e ceduto al miglior acquirente. Il Milan vuole Pasalic, Pasalic vuole il Milan, al Chelsea l’ipotesi sta bene, purchè stavolta la dirigenza milanista stacchi un assegno e non esca dagli uffici londinesi dopo una semplice stretta di mano.