12 dicembre 2019
Aggiornato 19:30

Aprilia migliora anche in qualifica: Espargaro ottavo in griglia di partenza

Finora era stato proprio il giro secco il principale tallone d'Achille della casa di Noale. Invece a Termas de Rio Hondo il pilota spagnolo, che per la prima volta ha guidato la RS-GP sotto la pioggia, ha centrato la terza fila

Aleix Espargaro in azione con la RS-GP nelle qualifiche in Argentina
Aleix Espargaro in azione con la RS-GP nelle qualifiche in Argentina

TERMAS DE RIO HONDO – Il weekend argentino della MotoGP 2017 continua a rispettare le previsioni. Il maltempo annunciato ha infatti puntualmente condizionato lo svolgimento delle sessioni odierne: pur non trattandosi di una perturbazione violenta, i piloti hanno comunque avuto modo di utilizzare gli pneumatici da bagnato sia nella quarta sessione di prove libere che in qualifica.‬ Una prima per Aleix Espargaró, che non aveva ancora guidato la sua RS-GP sotto la pioggia. I risultati sono stati piuttosto incoraggianti: il pilota spagnolo, che grazie alle prestazioni di ieri ha ottenuto l'accesso diretto alla fase finale delle qualifiche, ha disputato una ottima qualifica conquistando la terza fila (ottava posizione, 1:49.323). Piazzamento che eguaglia quello ottenuto dall'Aprilia lo scorso anno a Phillip Island.‬ «In soli due weekend abbiamo già migliorato il miglior risultato in gara ed eguagliato quello in qualifica per la RS-GP, questo mi rende fiero – spiega Espargaro – In realtà avrei preferito delle sessioni asciutte perché abbiamo molte cose da provare in vista della gara. Siamo comunque riusciti ad essere molto più vicini ai primi rispetto al Qatar, in condizioni che non avevo mai incontrato prima con Aprilia. Domani sarà una gara molto particolare, il mio obiettivo è di partire bene e amministrare nei primi giri per poi sfruttare il nostro potenziale sulla lunga distanza. Di sicuro in confronto al Qatar, vista la posizione di partenza, mi aspetto di dover effettuare qualche sorpasso in meno!».

Lowes cade
Continua a migliorare Sam Lowes, che nella terza sessione di prove libere di stamattina ha limato il suo riferimento su questa pista di oltre mezzo secondo. Nella fase eliminatoria delle qualifiche invece una scivolata alla prima curva ha impedito al rookie inglese di dare l'ultimo assalto ad una buona posizione in griglia. Sam partirà quindi dalla ottava fila con il 22° tempo.‬ «Oggi possiamo essere positivi – racconta Lowes – Nel terzo turno di libere ho fatto un buon run all'inizio, prima che arrivasse la pioggia, ed abbiamo verificato che possiamo essere competitivi in gara rispetto ai piloti che abbiamo davanti. In qualifica dopo qualche buon giro stavo provando a spingere nel finale ma sono andato largo alla prima curva perdendo poi l'anteriore. Abbiamo ancora del margine da verificare nel warm up, che mi auguro sia asciutto così come la gara».