15 luglio 2020
Aggiornato 07:00
Calcio

Keita non è convinto del Milan

L’attaccante laziale, da tempo nel mirino dei rossoneri, non sembra interessato alla soluzione milanese per il prossimo anno

Keita Balde, attaccante della Lazio e della nazionale senegalese
Keita Balde, attaccante della Lazio e della nazionale senegalese ANSA

ROMA - Il rinnovo di contratto con la Lazio è sempre più lontano ed improbabile per Keita Balde, talentuoso attaccante senegalese della formazione romana, da tempo inseguito dal Milan che lo ritiene adattissimo al 4-3-3 di Vincenzo Montella. Un corteggiamento iniziato da almeno un anno e che i rossoneri vorrebbero concretizzare nella prossima estate, ma che, oltre che per le difficoltà economiche della società milanista, potrebbe risultare tutto in salita anche per la poca convinzione della punta laziale, non particolarmente attratta dalla soluzione rossonera. Da Roma, infatti, fanno sapere come Keita sia alquanto titubante e tiepido verso il Milan, soprattutto senza la definizione del passaggio di proprietà, e che preferirebbe la Juventus come destinazione, o al massimo l’Inter, club che a suo giudizio fornisce maggiori garanzie tecniche e progettuali rispetto ai rossoneri. Ecco come l’incertezza societaria influisce anche sulla scelta di alcuni calciatori a cui, giustamente, del blasone del Milan interessa fino ad un certo punto.