30 luglio 2021
Aggiornato 03:00
Calcio

Juventus-Milan 6 anni dopo quell’ultima impresa

Dalla primavera del 2011 i rossoneri non riescono a vincere in casa juventina. Quella volta bastò un gollonzo di Gattuso, stavolta occorrerà molto di più per tornare a Milano coi 3 punti

MILANO - Ci siamo: Juventus-Milan è ormai arrivata ed i rossoneri di Vincenzo Montella proveranno a scalare l’altissima montagna juventina per proseguire la rincorsa ad un posto in Europa e per invertire una rotta che da sei anni non li vede vittoriosi in casa bianconera. L’ultimo successo del Milan in casa della Juventus è infatti del 5 marzo 2011, vittoria giunta grazie ad un gol di Gennaro Gattuso nel secondo tempo; era il Milan di Massimiliano Allegri (proprio l’avversario odierno) e la Juve di Luigi Delneri, il Milan di Ibrahimovic e la Juve di Martinez, sembra veramente un secolo fa, con il Diavolo a festeggiare lo scudetto e la vecchia Signora a leccarsi le ferite di una stagione tribolata e senza Europa. Da allora i rossoneri non hanno più vinto in casa della Juve, che nel frattempo ha cambiato domicilio ed è passata al quasi inespugnabile Juventus Stadium nel quale, peraltro, vince da 29 gare consecutive fra campionato e Coppa Italia e punta a fare 30 proprio battendo il Milan. Da quel 5 marzo 2011, la formazione milanese ha ottenuto una batosta l’anno successivo (2-0, doppietta di Marchisio nel finale), una sconfitta per 1-0 nella stagione 2012-2013, un altro ko per 3-2 l’anno dopo e due per 1-0 nelle ultime due stagioni; sempre battuto allo Juventus Stadium, il Milan cerca ora con Montella la grande impresa, per vincere sui grandi numeri e bloccare l’inarrestabile marcia casalinga juventina, ma soprattutto non perdere terreno dalle rivali nella corsa alla Coppa Uefa, il vero traguardo milanista di questa stagione.