27 luglio 2021
Aggiornato 08:30
Calcio

Di Livio sul Milan: "Sono impressionato da Paletta"

La stagione del difensore centrale argentino continua ad essere eccellente. L'ex stopper del Parma è stato decisivo anche in Coppa Italia contro il Torino

MILANO - La vittoria a San Siro contro il Torino che è valsa il passaggio del turno in Coppa Italia porta la firma di Suso (propiziatore di entrambe le reti rossonere) e Bonaventura, ma uno degli uomini in più del Milan nella freddissima serata milanese è stato Gabriel Paletta, come ricordato anche da Angelo Di Livio, ex centrocampista di Juventus e Fiorentina, oggi commentatore televisivo per Rai Sport: "Paletta mi impressiona sempre di più - riconosce l'ex calciatore - ed è sempre determinante nelle vittorie del Milan. Contro il Torino aveva un cliente difficilissimo come Belotti ed ha passato abbondantemente l'esame; penso che l'argentino sia insostituibile nello scacchiere di Montella». E infatti Montella non lo toglie mai, lasciando pochissimo (anzi, zero) spazio al ruvido Gustavo Gomez e al disperso Zapata; la rinascita di un calciatore finito in prestito all'Atalanta lo scorso anno e rimasto al Milan quasi esclusivamente per l'impossibilità della dirigenza di fare mercato, è uno dei simboli del lavoro dell'allenatore milanista, capace di motivare (o rimotivare) calciatori dati da tutti per bolliti e rendere il gruppo rossonero unito e compatto, con una difesa guidata da un diciassettenne (Donnarumma), da una promessa che sta sbocciando (Romagnoli), da due terzini non fra i migliori in Italia (Abate e De Sciglio) e da un onesto mestierante come appunto Paletta, umile ma allo stesso tempo agguerrito nel riportare in alto il Milan nei miracoli.