25 luglio 2021
Aggiornato 19:00
Calcio

Sky: “La Juventus prenderà De Sciglio a giugno”

Sul terzino del Milan c’è la forte pressione dei bianconeri, spinti da Allegri che lanciò il difensore in serie A

MILANO - C’è forse la Juventus nel futuro di Mattia De Sciglio, terzino del Milan, luci ed ombre in una carriera ancora breve ma pur sempre prossima ai primi cinque anni dopo l’esordio in serie A nel 2013. A lanciarlo fu Massimiliano Allegri, allora tecnico milanista ed oggi sulla panchina juventina; suo estimatore da sempre, l’allenatore bianconero aveva già provato a portare De Sciglio a Torino la scorsa estate ricevendo però un secco no da Galliani e compagni. Stando a quanto riporta la redazione sportiva di Sky, però, la Juve tornerà all’attacco il prossimo giugno, potendo contare sull’assenso del calciatore che tornerebbe volentieri a lavorare con Allegri non disdegnando la soluzione juventina dove sarebbe titolare. Inoltre il procuratore del classe 1992 ha già incontrato la Juve, ed il Milan, considerata anche l’incertezza societaria e il pericolo di perdere Romagnoli e Donnarumma, potrebbe poi decidere di sacrificare De Sciglio sull’altare dell’austerità economica, tenendo anche presente di non trovarsi esattamente di fronte alla reincarnazione di Tassotti o Maldini. Un sacrificio che l’ambiente rossonero potrebbe assorbire (e tamponare) molto meglio rispetto ad altri, perché un terzino delle qualità di De Sciglio si può trovare, fuoriclasse come Donnarumma o Romagnoli molto meno.