23 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Calcio

Balbo sul Milan: “Prima o poi avrà un calo”

L’ex centravanti argentino non è fiducioso circa il proseguimento di stagione della squadra di Montella

ROMA - Il giorno di Roma-Milan, sfida spareggio per il secondo posto della serie A, una gara che a sorpresa è diventata la partitissima di giornata, perché se per i giallorossi la seconda posizione in classifica era l’obiettivo stagionale, per i rossoneri si tratta di un traguardo inaspettato ma non certo sgradito. La formazione di Vincenzo Montella è lassù con merito e non intende certo lasciare l’alta classifica facilmente, anche se, guardando l’organico a disposizione dell’ex tecnico della Sampdoria, emergono dubbi sulla possibilità di tenere a lungo questo passo e questi ritmi; stessi dubbi che anche Abel Eduardo Balbo, ex centravanti argentino di Udinese, Roma, Parma e Fiorentina, che a proposito dei rossoneri dichiara: «Roma-Milan sarà una bella partita, secondo me, coi giallorossi nettamente favoriti e che considero assieme al Napoli l’unica alternativa alla Juventus per la vittoria del campionato. Il Milan, grazie al lavoro di Montella, è al secondo posto con pieno merito, l’allenatore sta mettendo molto del suo in questa scalata alla classifica, inserendo in squadra anche tanti giovani, ma non penso terrà a lungo questo passo, pagherà qualcosa rischiando di compromettere il terzo posto». Forse per una volta il calciomercato invernale potrebbe essere decisivo: se il Milan riuscirà, infatti, a rinforzarsi a gennaio con un paio di pedine giuste al posto giusto (anche un paio di centrocampisti, o un centrocampista e un difensore) potrà giocarsi fino alla fine la qualificazione a quella Coppa dei Campioni che dalle parti di Milanello manca da tre anni.