14 giugno 2024
Aggiornato 10:00
Calcio

Bierhoff sul nuovo Milan: “Spero sia un progetto serio”

L’ex centravanti rossonero dice la sua circa l’avvento della proprietà cinese a Milanello al posto di Silvio Berlusconi

MILANO - Oliver Bierhoff, ex centravanti del Milan dal 1998 al 2001 ed oggi team manager della nazionale tedesca guidata da Joachim Loew, è tornato a Milano in occasione dell’amichevole fra Italia e Germania in programma proprio a San Siro ed ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni circa l’imminente passaggio di proprietà del Milan da Silvio Berlusconi al consorzio cinese che entro un mese prenderà pieni poteri in seno alla società milanista: «Io non sono contro le proprietà straniere - afferma Bierhoff - ma l’importante è che dietro ci sia un progetto serio e duraturo. A volte noto che ci sono solo investimenti fatti tanto per fare, ma a monte non c’è nulla e mi auguro che la situazione del nuovo Milan sarà ben diversa. Ad esempio in Germania abbiamo società come il Lipsia o l’Hoffenheim che investono sulle infrastrutture, sugli stadi e sulla valorizzazione dei giocatori giovani; ecco, spero che anche in Italia e al Milan possa accadere qualcosa di simile». L’augurio di Oliver Bierhoff, campione d’Italia col Milan di Zaccheroni nel 1999, è quello di tutti i tifosi rossoneri, sperando anche che i nuovi proprietari milanisti riportino anche qualche vittoria al più presto, perché, con tutto il rispetto di Lipsia ed Hoffenheim, il Milan è la squadra europea più vincente di tutti i tempi.