25 giugno 2019
Aggiornato 01:00

Riccardo Cucchi: "Il Milan non ha ancora una rosa completa"

Il noto ed apprezzato cronista di Radio Rai analizza la situazione dei rossoneri di Montella, sorprendentemente secondi in classifica alle spalle della Juventus

ROMA - Milan secondo in classifica all'inseguimento della Juventus capolista, proprio l'avversario che sabato sera scenderà in campo contro i rossoneri in un inaspettato scontro al vertice. Ma questo Milan è realmente in corsa per le posizioni di alta classifica? Prova a rispondere Riccardo Cucchi, caporedattore dello Sport e principale radiocronista della Rai, una delle voci più amate ed apprezzate nel panorama giornalistico sportivo, nonchè uno dei più competenti nel suo campo: "Montella ha fatto sforzi enormi e con lui tutto il gruppo del Milan - sostiene Cucchi - e penso che questi meriti vadano riconosciuti, soprattutto considerando le ultime stagioni dei rossoneri. Sento però parlare di vertice e di altissima classifica, ecco, in questo caso io volerei più basso: già nella partita di sabato contro la Juve, la squadra di Montella partirà sfavorita, pur potendosi giocare la gara a viso aperto. A mio avviso il Milan deve tornare sul mercato per rinforzarsi, poichè il suo organico non è ancora all'altezza delle primissime, e proprio per questi motivi il lavoro di Montella va apprezzato ulteriormente». Un'analisi molto lucida che sottolinea ancora una volta come, se la cessione societaria fosse stata anticipata di qualche mese e il calciomercato estivo effettuato con più soldi, forse a quest'ora il Milan avrebbe molte più carte da piazzare sul tavolo della serie A.