23 febbraio 2024
Aggiornato 21:00
Calcio

Aldo Serena: “Maldini sarebbe l’ideale per il nuovo Milan”

L’ex attaccante sponsorizza il ritorno in rossonero del vecchio capitano di cui è stato compagno sia a Milanello che in nazionale

MILANO - Marco Fassone si è concesso un attimo di respiro dopo le polemiche scaturite dall’inserimento di troppi interisti nel nuovo Milan e le stoccate di Demetrio Albertini e Alessandro Costacurta che si sono autoesclusi brutalmente dalla corsa ad un posto in società. Ma l’amministratore delegato del Milan che verrà tornerà presto a lavorare sul ritorno di almeno un grande ex milanista nella nuova dirigenza; già, ma chi? Entra nella discussione e nel sondaggio anche Aldo Serena, ex attaccante di Inter, Milan, Juventus e Torino, oltre che della nazionale italiana, oggi commentatore televisivo per la redazione sportiva di Mediaset: «Non so se sia giusto e necessario inserire una bandiera nel nuovo organigramma societario - afferma l’ex centravanti - perché se da una parte è opportuno avere dei riferimenti storici nella dirigenza, dall’altra ci vogliono anche i professionisti, altrimenti Trapattoni non avrebbe mai potuto allenare prima il Milan, poi la Juve, poi l’Inter e poi ancora la Juve. Una ex gloria per il nuovo Milan? Beh, nessuno prima di Paolo Maldini, l’uomo ideale, il simbolo del calcio italiano nel mondo. E non dimentichiamoci che la famiglia Maldini è legata in maniera indissolubile al Milan con il papà Cesare e le 5 Coppe dei Campioni vinte da Paolo, qualcosa di irripetibile. Non ho mai capito perché Paolo Maldini non sia mai rientrato in rossonero una volta smesso di giocare, ma penso che ora se ce ne fosse la possibilità sarebbe più che dovuto». Resta sempre da capire cosa serva al Milan  e cosa sappia fare il Maldini non calciatore.