17 giugno 2019
Aggiornato 15:00
Un italiano in prima fila anche nella classe intermedia

Lorenzo Baldassarri sfiora la pole position in casa

Il pilota marchigiano del team Forward e della Vr46 Academy centra la terza posizione nella griglia di partenza del Gran Premio di Misano in Moto2. Lanciatissimo per la gara di domani: «Buon passo, possiamo giocarci la vittoria»

MISANO ADRIATICO – Un caldo pomeriggio tardo estivo ha accompagnato Lorenzo Baldassarri mentre otteneva una vibrante prima fila davanti al pubblico di casa del Gran Premio di San Marino. Il marchigiano ha spremuto al massimo la sua Kalex 2016 sin dalle prime battute del mattino, veleggiando comodamente nelle prime cinque posizioni e facendo partire l’assalto alla pole che gli è sfuggita davvero per un soffio. Balda ha chiuso la giornata con il terzo tempo, in 1:37.550, a poco piú di un decimo dal primo. «Sono molto felice anche se mi è mancato veramente un pelo per la pole che era il mio obiettivo – commenta Lorenzo – Sono stato molto veloce, ho spinto moltissimo fino alla fine ma ho fatto degli errorini che mi sono costati dei centesimi qui e li, specie nell'ultimo intertempo ho perso un decimo alla fine quando ero davanti. Sono molto motivato per domani, abbiamo un buon passo e abbiamo trovato qualcosa in più in frenata, possiamo giocarci la vittoria. Vorrei ringraziare il team, Giovanni, la Vr46 Riders Academy per il grandissimo supporto che mi danno sempre».

L'abbraccio con Giovanni Cuzari
L'abbraccio con Giovanni Cuzari (Forward)

La soddisfazione della squadra
Aggiunge il proprietario del team Giovanni Cuzari: «Una grande soddisfazione oggi aver centrato la prima fila davanti al pubblico di casa. I nostri ragazzi hanno dato il massimo e Lorenzo ha portato un risultato che promette scintille per domani quando correremo con la livrea commemorativa statunitense. Luca è solo alla sua seconda apparizione su questo tracciato e ha bisogno ancora di un po’ per sistemarsi ma la zona punti è alla sua portata». Questa sera il team Forward svelerà la livrea speciale a stelle e strisce in commemorazione dell’11 settembre, giorno in cui si correrà il Gran Premio di domani.