27 settembre 2021
Aggiornato 09:30
Calcio

Collovati sul Milan: “Ripartire dai giovani”

L’ex calciatore rossonero consiglia la società milanista di affidarsi a una squadra giovane e italiana partendo dai ragazzi già in organico

MILANO - Fulvio Collovati, ex difensore di Milan, Inter e della nazionale italiana, fa il punto sul Milan dopo la definizione dell’allenatore e l’incertezza sulla vicenda societaria: «Il Milan ha alcuni giovani che rappresentano il futuro della nazionale italiana - riconosce l’ex calciatore - come ad esempio Donnarumma, De Sciglio e Romagnoli, e penso che da loro dovrà ripartire, mettendo però in chiaro che con un simile organico non si potrà subito vincere, ma si potrà creare un progetto a lungo termine». Il punto, in realtà, è proprio questo:  la dirigenza milanista non è mai stata sincera coi tifosi nelle ultime quattro stagioni, sbandierando obiettivi irraggiungibili (scudetto o terzo posto) costruendo però rose assolutamente modeste. Il cosiddetto progetto giovani, poi, continua ad apparire come la scappatoia per giustificare i mancati investimenti, anche perché una simile organizzazione non si può improvvisare, si deve partire dal basso e dura anni, nei quali vincere e qualificarsi alle coppe europee è pressochè impossibile; se è questo l’obiettivo, il Milan deve comunicarlo chiaramente e la gente si regolerà di conseguenza.