17 ottobre 2019
Aggiornato 08:00

Pasqualin sul Milan: “Rosa costruita male, Mihajlovic incolpevole”

Il noto procuratore sportivo assolve il tecnico serbo dall’andamento lento dei rossoneri e punta il dito contro la società che in estate ha assemblato l’organico

MILANO - Claudio Pasqualin, celebre agente di calciatori, ha detto la sua circa la stagione del Milan, soffermandosi in particolar modo sulle responsabilità dell’allenatore e quelle della dirigenza: «Il mercato estivo del Milan non è stato buono - ha detto Pasqualin - perché la rosa è stata assortita male e non è adatta alle esigenze di Sinisa Mihajlovic, un allenatore che non ha colpe negli alti e bassi della squadra. La società milanista dovrà intervenire sul mercato di gennaio per allinearsi alle altre, ma difficilmente la rosa verrà stravolta. Un colpo? Ci sarebbe Witsel, ma costa troppo per le casse rossonere».