16 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Cariparma Test Match

Italrugby, Brunel convoca 30 giocatori per i test match di novembre

Azzurri contro Samoa, Argentina e Sudafrica. Tre gli esordienti assoluti selezionati dal CT, tutti alla prima convocazione assoluta con la Nazionale Maggiore: in terza linea il numero otto delle Zebre Rugby Samuela Vunisa, tra i centri il compagno di club Kelly Haimona ed all'ala il giovane trequarti della Benetton Treviso Simone Ragusi

ROMA - Jacques Brunel, Commissario Tecnico della nazionale italiana di rugby, ha convocato trenta giocatori per i Cariparma Test Match di novembre 2014 contro Samoa (Ascoli, sabato 8 novembre), Argentina (Genova, sabato 15 novembre) e Sudafrica (Padova, sabato 22 novembre). I trenta atleti si raduneranno a Roma, per un primo raduno di preparazione alla finestra internazionale di autunno 2014, da domenica 19 a mercoledì 22 ottobre. Un secondo raduno è in calendario a Treviso dal 26 al 29 ottobre, mentre l'inizio del ritiro per i Cariparma Test Match è fissato per domenica 2 novembre ad Ascoli Piceno in vista del debutto di sabato 8 al «Del Duca» contro Samoa.

Tre gli esordienti assoluti selezionati dal CT, tutti alla prima convocazione assoluta con la Nazionale Maggiore: in terza linea il numero otto delle Zebre Rugby Samuela Vunisa, tra i centri il compagno di club Kelly Haimona ed all'ala il giovane trequarti della Benetton Treviso Simone Ragusi, al pari di Haimona alla prima stagione in PRO12. Rientrano in azzurro Simone Favaro, Francesco Minto, Alessandro Zanni, Edoardo Gori e Luca Morisi. Ritrovano la Nazionale i due veterani Martin Castrogiovanni, Sergio Parisse e Giulio Toniolatti.

Questi i trenta atleti convocati da Jacques Brunel per i Cariparma Test Match 2014:
Piloni: Matias Aguero (Zebre Rugby, 26 caps), Dario Chistolini (Zebre Rugby, 2 caps), Martin Castrogiovanni (Toulon RC, 105 caps), Alberto De Marchi (Sale Sharks, 20 caps);
Tallonatori: Leonardo Ghiraldini (Leicester Tigers, 67 caps), Andrea Manici (Zebre Rugby, 3 caps); Seconde linee - George Fabio Biagi (Zebre Rugby, 3 caps), Marco Bortolami (Zebre Rugby, 107 caps), Joshua Furno (Newcastle Falcons, 20 caps), Quintin Geldenhuys (Zebre Rugby, 49 caps); Flanker/n.8 - Robert Julian Barbieri (Leicester Tigers, 37 caps), Simone Favaro (Benetton Treviso, 21 caps), Francesco Minto (Benetton Treviso, 9 caps), Sergio Parisse (Stade Francais, 105 caps), Samuela Vunisa (Zebre Rugby, esordiente), Alessandro Zanni (Benetton Treviso, 83 caps); Mediani di mischia - Edoardo Gori (Benetton Treviso, 34 caps), Guglielmo Palazzani (Zebre Rugby, 3 caps);
Mediani d'apertura: Tommaso Allan (USAP Perpignan, 10 caps), Luciano Orquera (Zebre Rugby, 44 caps);
Centri: Michele Campagnaro (Benetton Treviso, 9 caps), Gonzalo Garcia (Zebre Rugby, 35 caps), Kelly Haimona (Zebre Rugby, esordiente), Luca Morisi (Benetton Treviso, 6 caps); Ali - Angelo Esposito (Benetton Treviso, 5 caps), Simone Ragusi (Benetton Treviso, esordiente), Leonardo Sarto (Zebre Rugby, 9 caps), Giulio Toniolatti (Zebre Rugby, 12 caps);
Estremi: Andrea Masi (London Wasps, 84 caps), Luke McLean (Sale Sharks, 60 caps)