25 gennaio 2022
Aggiornato 09:00
Ciclismo | Giro d'Italia 2012

Rodriguez vince a Cortina e resta in rosa

Per lo spagnolo si tratta del secondo successo di tappa al Giro: aveva già vinto ad Assisi lo scorso 15 maggio. Nella generale terzo Basso con un distacco di 1'22sec.

CORTINA - Tappa vinta e maglia rosa conservata. Giornata da ricordare per Joaquin Rodriguez del team Katusha, che vince la 17esima tappa del Giro d'Italia (186 chilometri da Falzes a Cortina d'Ampezzo) imponendosi su Ivan Basso (Liquigas). Per lo spagnolo si tratta del secondo successo di tappa al Giro: aveva già vinto ad Assisi lo scorso 15 maggio. Terzo a Cortina il canadese Ryder Hesjedal (Garmin-Barracuda), quarto il colombiano Rigoberto Uran Uran (Sky), quinto Michele Scarponi (Lampre): quest'ultimo, dopo essere andato in crisi a una ventina di chilometri dal traguardo perdendo contatto dai primi in discesa, si è prontamente ripreso e ha riacciuffato il gruppetto di testa. Domenico Pozzovivo (Colnago), che ha tagliato il traguardo con un ritardo di un paio di secondi dai compagni di fuga, tiene il passo dei migliori e conferma di essere la piacevole sorpresa di questa corsa rosa.

NELLA GENERALE BASSO RESTA TERZO - In classifica generale comanda sempre Rodriguez, che conserva trenta secondi di vantaggio su Hesjedal. Terzo Basso con un distacco di 1'22sec.. Escono di scena dalle posizioni di vertice i due uomini dell'Astana, Paolo Tiralongo e il ceco Roman Kreuziger. Domani è in programma la 18esima tappa, 149 chilometri da San Vito di Cadore a Vedelago, ultima chance per i velocisti.