22 settembre 2020
Aggiornato 16:30
Ciclismo | Giro d'Italia

Tappa a Rubiano, Malori in rosa

Rubiano Chavez ha vinto in solitaria la sesta tappa del Giro d'Italia 2012. Il colombiano dell'Androni-Venezuela si è imposta in solitaria coprendo i 210 chilometri del percorso da Urbino a Porto Sant'Elpidio in 5 ore, 38' e 30 secondi

MILANO - Rubiano Chavez ha vinto in solitaria la sesta tappa del Giro d'Italia 2012. Il colombiano dell'Androni-Venezuela si è imposta in solitaria coprendo i 210 chilometri del percorso da Urbino a Porto Sant'Elpidio in 5 ore, 38' e 30 secondi. A Con un ritardo di 1'10 è giunto il gruppetto degli inseguitori con Cesare Benedetti e Adriano Malori. Quest'ultimo, del Team Lampre, è la nuova maglia rosa, sfilata al lituano della Garmin Ramunas Navardauskas, andato in totale crisi sulle brevi ma estremamente ripide asperità di giornata, tra cui Montelupone e Montegranaro.
Il gruppo dei migliori, con i big come Ivan Basso, Joaquin Rodriguez, Franck Schleck e Michele Scarponi, è giunto a 1'51.

MALORI IN ROSA - Nella generale Malori precede il polacco Michal Golas (+15), il canadese Ryder Hesjedal (+17) e Rubiano Chavez (+30), vincitore di giornata. Ad oltre mezzora di ritardo, rischiando di andare oltre il tempo massimo, è arrivato il gruppetto con anche Mark Cavendish e la prima maglia rosa Taylor Phenney. Domani la settima frazione, con il primo arrivo in salita, da Recanati a Rocca di Cambio.