20 gennaio 2020
Aggiornato 07:00
Atletica

Bolt: voglio fare il calciatore

Il fuoriclasse giamaicano, primatista del mondo nei 100 e nei 200 metri: «Forse risucirò ad entrare in una buona squadra»

LONDRA - Dalla pista di atletica al rettangolo verde. E' il sogno di Usain Bolt, che oggi ha confessato di voler tentare la fortuna nel calcio professionistico al termine della sua carriera da sprinter. Il fuoriclasse giamaicano, primatista del mondo nei 100 e nei 200 metri, nel corso di un'intervista concessa alla Bbc ha fatto intendere di avere le idee chiare: la sua avventura da calciatore durerà due anni. «Guardo sempre le partite e credo che potrei essere un calciatore professionista», ha detto Bolt: «Ci proverò, forse potrei entrare in una buona squadra». Sorprendente la scelta del ruolo: Bolt infatti non si vede nel ruolo di ala ma pregusta una posizione da «centrocampista, difensivo o offensivo».