20 ottobre 2020
Aggiornato 02:30
Nazionale Argentina

Maradona: Grondona mi ha mentito, Bilardo mi ha tradito

Il «pibe de oro» deluso per il mancato rinnovo con l'Argentina

ROMA - Diego Maradona torna all'attacco dopo la rottura con la Federcalcio argentina che ha portato al mancato rinnovo per l'incarico di ct della seleccion. Il Pibe de oro punta il dito contro il presidente della federazione Julio Grondona «che mi ha mentito» e contro il manager della nazionale argentina Carlos Bilardo «che mi ha tradito». Non usa giri di parole Maradona dopo il mancato accordo sulla composizione del suo staff. «Quando eravamo in lutto tramava dietro le ombre per tradirmi», ha affermato riferendosi a Bilardo. Nel precisare di lasciare la nazionale «con la coscienza tranquilla», Maradona ha lanciato un monito al suo futuro successore: «Sappia che dietro l'angolo c'è la possibilità di essere traditi».

«Io e il mio staff eravamo pronti per continuare» , ha aggiunto, «Grondona nello spogliatoio in Sudafrica mi aveva detto davanti a testimoni di essere felice del mio lavoro e che voleva continuare con me. Poi una volta tornati in Argentina le cose sono cominciate a cambiare. Ho dato tutto, ogni cosa. Sono convinto che il calcio argentino deve stare in una posizione migliore. Io ho cercato di trasmettere l'orgoglio che ho di essere argentino». L'Argentina è stata eliminata dalla Germania nei quarti di finale per 4-0.