4 aprile 2020
Aggiornato 05:00
Nazionale

Maradona: resto ct dell'Argentina ma nessuno tocchi lo staff

Domani incontra Grondona: «Voglio anche aggiungere qualcun altro»

BUENOS AIRES - Diego Armando Maradona ha per la prima volta rotto il silenzio dietro al quale si era trincerato dopo la sconfitta della sua Argentina per 4-0 contro la Germania ai quarti di finale dei Mondiali sudafricani ed ha confermato la sua intenzione di accettare la proposta della federazione per restare altri 4 anni alla guida dei Mondiali. «Ma se mi toccano un solo uomo del mio staff, me ne vado», ha detto il ct della Selecciòn nel corso di una intervista telefonica rilasciata nel corso di un programma televisivo.
Maradona dovrebbe incontrare domani il presidente Julio Grondona per discutere del nuovo contratto. «Voglio mantenere il mio staff e aggiungere qualcun altro», ha aggiunto il Pibe. Il qualcun altro dovrebbe essere l'ex compagno di nazionale Oscar Ruggeri.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal