1 giugno 2020
Aggiornato 11:00
F1. Caso Renault

Briatore: «Ricattati dai Piquet, abbiamo prove»

«Abbiamo subito un grosso danno ma aspettiamo di difenderci»

MONZA - Il team Renault ha fornito «al tribunale di Parigi le prove che i Piquet hanno ricattato» la scuderia francese. Lo ha detto il boss della Renault, Flavio Briatore, ai microfoni di Sky Sport.

«E' diffamazione», ha affermato Briatore riferendosi alle accuse del suo ex pilota Nelsinho Piquet, il quale sostiene di avere ricevuto l'ordine dal box Renault di causare un incidente con la sua monoposto nel Gran Premio di Singapore del 2008: «Vogliamo capire cosa c'è stato in tutto questo», ha affermato Briatore, «io non temo nulla, sono tranquillo e ci difenderemo nelle sedi più opportune».

Briatore non ha svelato la natura delle prove fornite a suo dire al tribunale di Parigi: «Sarebbe comodo presentarvele oggi», ha detto il capo della scuderia Renault, «abbiamo subito un grosso danno ma teniamo botta e aspettiamo di difenderci davanti al consiglio mondiale della Fia».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal