8 aprile 2020
Aggiornato 17:30
Olimpiadi di Pechino 2008

I risultati degli azzurri nella settima giornata di gara

Al via oggi la «Regina» dei Giochi: l'Atletica leggera

ATLETICA:  Simone Collio, terzo in batteria nei 100 metri, si è qualificato per i quarti di finale con il 22° tempo 10'32. Fabio Cerutti, invece non ha ottenuto la qualificazione, con 10'41 è risultato al 43°posto. Marco Lingua nel primo gruppo del martello ha collezionato tre lanci nulli. Nel secondo gruppo Nicola Vizzoni è arrivato ad un passo dalla qualificazione alla finale. Il suo lancio migliore (m.75,01) lo ha classificato ottavo primo tra gli esclusi.  Passa la turno successivo Elisa Cusma. Negli 800 metri l'azzurra ha ottenuto 2'00«24 undicesimo tempo di qualifica. Christian Obrist ha chiuso con 4 posto la batteria dei 1500 metri e con 3'35«91, sua migliore prestazione stagionale,  ha ottenuto l'accesso alla semifinale.

CANOTTAGGIO: Due equipaggi azzurri hanno conquistato le finali A: Luca Agamennone, Rossano Galtarossa, Simone Raineri, Simone Venier (4 di coppia), primi in semifinale, Elia Luini e Marcelli Miani (doppio PL), secondi in semifinale. Gabriella Bascelli nel singolo ha concluso al 2° posto la finale B. Nella altre due finali B il 4 senza di Carlo e Niccolò Mornati, Alessio Sartori, Lorenzo Carboncini, si è classificato al 5° posto mentre Laura Sciavone ed Elisabetta Sancassani ha chiuso con 4° posto.

CANOA KAYAK: Erik Masoero e Andrea Benetti, nella finale di C2 slalom, si sono classificati al 5° posto nella finale con 204,12 punti migliorando di una posizione. Cristina Giai Pron ha chiuso la sfortunata finale del K1 slalom al 10° posto. L'azzurra ha totalizzato 154 punti di penalità per un totale di 355,58.

GINNASTICA: Vanessa Ferrari ha concluso all'11° posto il concorso generale di artistica con 59.450 punti. La migliore prestazione dell'azzurra è stata al volteggio con 15.600. Lia Parolari ha concluso il suo turno di gara al 14° posto con 58.950.

JUDO: Battuti al primo turno i due azzurri che combattevano nelle massime categorie. Michela Torrenti (+78 kg) è stata eliminata dall'australiana Janelle Shepherd mentre Paolo Bianchessi (+100 kg), sconfitto dal giapponese Sathoshi Ishii. Nei recuperi Bianchessi ha superato l'egiziano El Schehaby, ma è stato sconfitto nel turno successivo dal russo Tamerlan Tmenov.

NUOTO: Cristina Chiuso è giunta ottava in batteria nei 50 sl con 25«74. Federico Colbertaldo non ce l'ha fatta ad entrare in finale nei 1500. Il suo 14'51«44 è il 10° tempo complessivo. Samuele Pizzetti ha concluso sulla stessa distanza ha fatto registrare 15'07«02 diciassettesimo tempo. Staffetta 4x100 mista maschile ricca di record e con il pass per la finale. Mattia Nalesso, Mirko Di Tora, Filippo Magnini, Aleszsandro Terrin hanno stabito il nuovo primato italiano con 3'34«32. Di Tora, poi nella frazione a dorso ha migliorato il primato sui 100 con 54«05.  Non è entata in finale la staffetta mista femminile. Romina Armellini, Roberta Panara, Ilaria Bianchi, Federica Pellegrini (4'04«93) sono risultate quattordicesime (4'04«93).

PALLANUOTO: Oltre che nella scherma a squadre, il confonro Italia - Cina si e risolto in favore delle azzurre anche nel girone A. Le  azzurre hanno battuto le cinsesi (10-9).

PUGILATO: Domenico Valentino (60 kg) ha perso ai punti (2-10) contro il cubano Yordenis Ugas. Vitttorio Parrinello è stato sconfitto dal thailandese Worapay Ptehkoom (12-1).

SCHERMA: La squadra di Spada con Matteo Tagliariol, Diego Confalonieri, Alfredo Rota, ha battuto la Corea 45 a 37 e in semifinale ha incontrato la Francia. Gli azzurri non hanno saputo reagire all'assalto dei transalpini in vantaggio anche 25-15 a metà gara. Rota è riuscito però a ridurre lo svantaggio vincendo contro Robeiri (7-4). La distanza con gli avversari nell'ultima parte della gara è rimasta costante. Nell'altra semifinale la Polonia ha battuto la Cina 45-44 l'Italia quindi affronterà la Cina nella finale per il terzo posto.

TENNIS: Flavia Pennetta e Francesca Schiavone nel doppio hanno perso al terzo set (1-6;6-3; 5-7) i quarti di finale dalla coppia ucraina Alona e Kateryna Bondarenko .

TIRO A SEGNO: Fabio De Nicolo e Niccolò Camppriani, impegnati nella carabina 50 metri a terra, si sono classificati rispettivamente 15° (593 p.) e 38° (588 p.).

TIRO A VOLO: Nello skeet maschile, dopo la prima giornata di qualificazione (domani altre due sessioni di tiro), Ennio Falco occupa 10° posizione (70/75) e Andrea Benelli la 28° (68/75).

TUFFI: Tania Cagnotto e Maria Marconi hanno superato entrambe il turno di qualificazione alle semifinali nel trempolino da 3 metri. Tania ha totalizzato 332,9 punti che le vale il sesto posto, Maria invece con 286,10 ha ottenuto il quattordicesimo posto.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal