Salute | Cronaca

Donna di 30 anni aumenta di peso in modo spaventoso, poi scopre il perché: aveva un «mostro» nel ventre

Per molti mesi, Kayla Rahn di Montgomery in Alabama, aveva un mal di stomaco inspiegabile e non riusciva a perdere peso. La sua vita era diventata un inferno, fino alla scoperta del perché

Donna obesa - Immagine rappresentativa
Donna obesa - Immagine rappresentativa (Africa Studio | shutterstock.com)

STATI UNITI – Kayla Rahn di Montgomery in Alabama (Usa) era una normale ragazza di 30 anni che però, a un certo punto, ha iniziato a ingrassare in modo anomalo – anche se non dipendeva da ciò che mangiava o quanto mangiava. E più passava il tempo più si gonfiava. E a nulla erano valsi i tentativi di perdere peso. Poi, segnata da un mal di stomaco perenne e inspiegabile, decide di sottoporsi a una serie di esami medici. Da qui la incredibile scoperta.

Ventre enorme
La sua storia è stata ripresa da Fox News, che riporta come Kayla abbia raccontato le sue difficoltà nella vita di tutti i giorni: «Non riuscivo nemmeno a camminare fino alla mia macchina senza perdere il fiato», avrebbe dichiarato a NBC12. Un giorno, visto il suo addome sempre più grosso, le è persino stato domandato se fosse incinta di due gemelli.

La scoperta del ‘mostro’
Dopo che la vita di Kayla era peggiorata ancora, nel maggio di quest’anno sua madre l’ha convinta a farsi portare al Pronto soccorso del Jackson Hospital. Qui, i medici, dopo averla sottoposta ad alcuni esami hanno scoperto cosa si nascondeva dietro al suo problema: era una enorme cisti ovarica dell’incredibile peso di quasi 23 chili – come un bambino di 7 anni. In termini medici, la diagnosi è stata di cistoadenoma mucinoso, un tumore cistico benigno che si sviluppa nell’ovaio. «Questa è una delle più grandi [cisti] che abbia mai visto o rimosso», ha dichiarato il dott. Gregory Jones, uno dei chirurghi che ha eseguito l’operazione, avvenuta il 26 maggio, il giorno dopo la diagnosi.

L'enorme cisti rimossa dal ventre di Kayla
L'enorme cisti rimossa dal ventre di Kayla (Jackson Hospital)

Un sospiro di sollievo
Come immaginabile, Kayla, dopo l’operazione ha detto di essersi sentita sollevata come da un enorme fardello. Tornata a casa le è sembrato di essere rinata, anche per il solo fatto di poter di nuovo indossare i suoi vestiti, che prima dell’intervento non poteva più mettere. Nel giro di poco tempo, infatti, Kayla ha perso la bellezza di 34 chili. Ora sta bene.