9 febbraio 2023
Aggiornato 06:30
Perdere peso

Togliere le scarpe quando si entra in casa aiuta a dimagrire

Alcuni scienziati ritengono che togliere le scarpe prima di entrare in casa, ci aiuti a mantenere un ridotto peso corporeo. Ecco perché

Togliere le scarpe aiuta a dimagrire?
Togliere le scarpe aiuta a dimagrire? Foto: Antonio Guillem | Shutterstock Shutterstock

È una ricerca un po’ insolita quella di cui vogliamo parlarvi, però tocca un argomento relativamente interessante per la maggior parte delle persone: mantenere il peso forma. Facciamo sport, cerchiamo di seguire un’alimentazione sana e prendiamo integratori alimentari. In due parole: siamo sempre alla ricerca di una soluzione semplice e veloce per perdere peso. E, a quanto pare, alcuni scienziati l’avrebbero trovata. Il metodo? Togliersi le scarpe prima di entrare in casa.

Scarpe e peso corporeo
Secondo una nuova ricerca presentata presso l’European Society of Endocrinology di Barcellona eliminare le scarpe al rientro a casa e apportare una piccola modifica al proprio pavimento potrebbe permettere alle persone di rimanere snelle. Pare infatti che questo escamotage impedisca alle sostanze ambientali di contaminarci.

Prodotti obesogeni
La ricerca è frutto della collaborazione dell’università di Aveiro e Beira Interior del Portogallo. Il team di studio ritiene che siamo quotidianamente a contatto con prodotti obesogeni, ovvero in grado di interferire con il nostro sistema ormonale e, di conseguenza, aumentare l’accumulo di grasso nel corpo. I posti in cui si trovano più facilmente queste sostanze sono gli alimenti, la polvere domestica, i detersivi per la casa, le stoviglie e i cosmetici.

I metodi per ridurre al minimo le sostanze obesogene
Al fine di limitare il danno di questi composti che ci fanno ingrassare, i ricercatori hanno fornito alcune raccomandazioni. La prima è quella di scegliere sempre alimenti freschi, possibilmente biologici e non industriali o trasformati. In particolare, bisogna porre attenzione alle etichette: se un prodotto presenta una lunga lista di ingredienti difficilmente è sano. Come ben sappiamo, infatti, lo stesso prodotto preparato in casa necessita di meno della metà degli ingredienti di quello prodotto industrialmente. Questo perché vengono aggiunte numerose sostanze considerate additive che hanno lo scopo di preservare l’integrità del prodotto. Inoltre, sarebbe opportuno utilizzare i contenitori in vetro buttando via tutti quelli in plastica.

La raccomandazione delle scarpe
Oltre a porre attenzione agli alimenti, gli studiosi ritengono che sia indispensabile togliersi le scarpe prima di entrare in casa. Questo consentirebbe di evitare di portare i contaminanti nella propria casa. Ma non solo: bisogna anche avere l’accortezza di passare spesso l’aspirapolvere per ridurre le sostanze obesogene presenti nelle polveri e rimuovere eventuali moquette sostituendole con pavimenti in legno.

Piccoli passi
«Questi sono piccoli passi per raggiungere uno stile di vita privo di obesogeni, e un buon inizio. In sostanza, guarda la tua dieta e sbarazzati della polvere a casa. Gli adulti ingeriscono circa 50 mg di polvere ogni giorno e i bambini il doppio, quindi tenere pulita la casa è una misura molto efficace. E non bisogna dimenticarsi di utilizzare un panno umido per spolverare i mobili, piuttosto che un prodotto per la pulizia che potrebbe contenere più di questi prodotti chimici», spiega Ana Catarina Sousa, autrice dello studio.

Mantenere la casa pulita fa sempre bene
«Per alcune ragioni mediche come la protezione contro le allergie, è consigliabile mantenere una casa senza polvere e così anche rimuovere le scarpe per evitare di portare lo sporco dall'esterno, ma se farai solo queste cose non ti aiuteranno ad avere un peso perfetto. Solo una dieta equilibrata e un esercizio regolare lo faranno», ha commentato Russell Viner, Presidente del Royal College of Paediatrics and Child Health ( RCPCH ). Infine, il dottor Peter Jenkinson, tossicologo e amministratore delegato, consulente per la tossicologia ambientale e umana e valutazione del rischio (CEHTRA) per la Francia e il Regno Unito, ha concluso che «non ci sono prove fornite in questo studio che indicano che l'adozione di una qualsiasi di queste raccomandazioni ridurrà effettivamente l'obesità». Insomma, certezze al momento non se ne hanno, ma è indubbio che queste piccole regole ci aiuteranno a mantenere uno stile di vita più sano.