19 settembre 2018
Aggiornato 09:00

Vaccini, a Milano solo 40 non sarebbero in regola

La situazione sarebbe ampiamente sotto controllo, ci sono pochi casi, assicura il sindaco di Milano Beppe Sala
Bambini a scuola
Bambini a scuola (LStockStudio | shutterstock.com)

MILANO - Per quanto riguarda i vaccini e i bambini non in regola la situazione nel comune di Milano è sotto controllo, ci sono una quarantina di casi: lo ha detto il sindaco Beppe Sala arrivando alla Microsoft House per la digital week. Il 10 marzo sono infatti scaduti i termini di legge e da oggi i nidi o le scuole materne potrebbero non accogliere chi non è in regola con il certificato di avvenuta vaccinazione o prenotazione: «A Milano abbiamo pochi bambini che non sono in regola, l'assessore Scavuzzo mi diceva una quarantina, mi appello al fatto che non si strumentalizzi su questi pochi casi la situazione è ampiamente sotto controllo oggi vedremo di gestire questi pochi bambini che non sono in regola», ha detto Sala.