Ministero della Salute contro le fake news

Fake news e Google: Lorenzin: «Al lavoro per indicizzare notizie certificate scientificamente»

Giro di vite contro le fake news, ossia le false notizie che circolano su Internet e che riguardano le materie scientifiche e di salute o sanità. La guerra è stata dichiarata dallo stesso ministro Beatrice Lorenzin in collaborazione con Google e la Polizia Postale

Fake news, Lorenzin dichiara guerra
Fake news, Lorenzin dichiara guerra (karen roach | shutterstock.com)

ROMA – Le false notizie, o fake news appestano il web come vere e proprie malattie, e come queste possono causare seri danni alla salute – sia fisica che mentale. Per mettere un freno a questo malcostume il Ministero della Salute, in collaborazione con Google e la Polizia Postale si stanno organizzando proprio per rimuovere le notizie non certificate scientificamente. «Stiamo lavorando in collaborazione con Google per indicizzare le notizie certificate scientificamente – ha dichiarato il ministro della salute Beatrice Lorenzin in un’intervista rilasciata a La Stampa – Stiamo anche cercando con Google e polizia postale la via per rimuovere le false notizie che circolano in Rete e che sono pericolose per la salute pubblica». Con il tetmine Fake News s'intendono tutte quelle notizie ritenute false, o che non hanno in questo caso alcun fondamento scientifico. Posto che su Internet spesso si trovano informazioni fuorvianti, pubblicate da persone che si autoproclamano 'esperti' da un giorno all'altro, è indubbio che chi legge certe cose può anche crederci e magari rovinarsi la salute o, peggio, provocare danni irreparabili. In questi casi è importante che si faccia un po' di chiarezza e 'pulizia'.

Ma a chi pensa che da Internet spariranno tutti i Blog, i siti ‘non ufficiali’ e altre realtà che non sono supportate da ambienti scientifici o altro, il Ministero della Salute assicura che non si tratterà di una «censura» da parte di Google. Tuttavia si sta valutando il modo di favorire la pubblicazione e soprattutto la ricerca (o indicizzazione) di news provenienti da fonti ufficiali e scientificamente certificate. Anche se viene da domandarsi chi, perché e come potrà ‘certificare’ queste notizie. Staremo a vedere.