25 novembre 2020
Aggiornato 23:30
Calvizie

Capelli in caduta libera? I consigli per fortificarli

Dall’alimentazione al massaggio: tutti i consigli per evitare la perdita dei capelli

Passi che i capelli, durante la stagione estiva, diventino più fini, secchi e sfibrati. Ma vederne in grandi quantità sulla spazzola, sui vestiti e sulle proprie mani diviene un vero e proprio dramma. I miracoli forse non si possono fare ma diminuire la perdita di capelli non è impossibile. Ecco a voi semplici rimedi naturali che cambieranno la vostra vita e quella dei capelli.

Massaggia il cuoio capelluto
Può sembrare una sciocchezza, ma il massaggio al cuoio capelluto è uno dei metodi migliori per fermare la caduta dei capelli – salvo non sia legata a problemi di salute. La vitalità di un capello, infatti, è in buona parte dovuta alla circolazione della zona in cui si trovano i follicoli. Massaggiarli spesso può riattivare la circolazione e quindi il nutrimento alla vostra chioma. Ti bastano due o tre minuti e puoi farlo in qualsiasi momento: posiziona i polpastrelli delle dita al centro della testa e muovi in senso circolare, prima in un verso e poi in un altro, arrivando fino alla fronte – all’attaccatura dei capelli – e alle orecchie. Inoltre, puoi anche fare un leggero massaggio aiutandoti con le unghie, ma con delicatezza e senza graffiarti (un po’ come se avessi del prurito alla testa).

Utilizza oli essenziali
In aggiunta al massaggio, per fortificare i capelli a aumentarne la ricrescita, è consigliabile applicare alcune gocce di miscela di olio essenziale di rosmarino. Questo, tuttavia, non dovrebbe mai essere utilizzato puro. Ti consigliamo di miscelarlo con un olio secco adatto ai capelli e di frizionare il cuoio capelluto due o tre volte al giorno con il prodotto ottenuto.

Mangia sano
Tra uno dei problemi legati alla perdita dei capelli c’è anche un’alimentazione scorretta o povera di ferro. Aggiungi quindi cibi che contengono questo minerale e fai un pieno di vitamine e minerali bevendo ogni giorno una bevanda di frutta e verdura preparata con un estrattore. Prova con avocado, zenzero (se il problema è dovuto a un calo di testosterone), fiocchi d’avena e verdure a foglia verde.

Aggiungi l’olio giusto
Prima di ogni lavaggio, fai un impacco fortificante con olio extravergine di oliva, olio di cocco, di avocado e di Emù. La combinazione di questi tre oli migliora la salute dei tuoi capelli riducendo l’infiammazione, spesso nemica della crescita dei capelli. Per potenziarne l’effetto, la sera prima di usarlo, unisci delle foglie fresche o secche di ortica. Lascia in applicazione su tutta la lunghezza dei capelli per una mezz’ora, quindi procedi allo shampoo tradizionale – che però dovrà essere naturale e non aggressivo.