6 aprile 2020
Aggiornato 04:30
Allarme meningite

Meningite C, l’incubo in Toscana sembrava passato e invece colpisce una ragazza di 19 anni

Ricoverata in rianimazione una ragazza di 19 anni che nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio si è recata in una discoteca di Firenze, la Otel. Dopo l’ennesimo caso riparte la profilassi per coloro che sono stati nella stessa discoteca

Meningite, è allarme per un nuovo caso in Toscana
Meningite, è allarme per un nuovo caso in Toscana Shutterstock

FIRENZE – All’ospedale di Careggi è ricoverata una nuova paziente: una diciannovenne di Campi Bisenzio a cui è stata diagnosticata la meningite di tipo C. La ragazza non era vaccinata e ora si trova nel reparto di terapia intensiva e rianimazione. Secondo gli accertamenti era stata nella discoteca Otel di Firenze nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio. L’ennesimo caso, dopo un po’ di respiro, riaccende l’emergenza meningite che sembrava dovesse ridimensionarsi.

Non molla
La meningite, nelle sue varie forme, pare dunque non voler mollare. E soprattutto continuare a infierire sulla popolazione toscana. A oggi, i casi accertati sono saliti a 23, di cui 17 attribuibili alla meningite di tipo C. A seguito dell’ennesimo caso, le autorità sanitarie hanno subito attivato le procedure di profilassi e copertura antibiotica di familiari e chiunque nei giorni scorsi abbia avuto contatti ravvicinati con la paziente. In particolare si è rivolto un appello a tutti coloro che hanno frequentato la discoteca Otel nel giorno e nelle ore del possibile contagio, che possono anche essere centinaia di giovani.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal