19 agosto 2019
Aggiornato 05:00
Contro il dolore è attivo un composto a base di veleno di ragno

Veleno di ragno, efficace contro il dolore come gli oppiacei o la morfina

Un nuovo studio mostra che un composto a base di una tossina presente nel veleno di ragno potrebbe essere un’alternativa agli antidolorifici come gli oppiacei o la morfina, che hanno numerosi e pesanti effetti collaterali

Contro il dolore il veleno di ragno
Contro il dolore il veleno di ragno Shutterstock

BRASILE – Dai ricercatori dell’Universidade Federal de Minas Gerais in Brasile arriva un nuovo studio che mostra come un composto a base di una tossina prodotta dai ragni possa essere efficace nel trattamento del dolore. Lo sviluppo di un farmaco apposito potrebbe divenire una valida alternativa agli antidolorifici, sia comuni che oppiacei.

Agire sui recettori
Lo studio, condotto su modello animale, ha evidenziato come il composto chiamato pNPP-19 agisca efficacemente sul dolore. Secondo quanto riportato dai ricercatori sul British Journal of Pharmacology, l’effetto potrebbe essere dato perché il composto agisce sui recettori nel sistema nervoso, al pari degli oppioidi e la cannabis (o marijuana). L’autrice principale dello studio, dott.ssa Maria de Lima, ha spiegato che i risultati hanno rivelato che almeno una parte del meccanismo di azione alla base degli effetti antidolorifici è indotta da pNPP-19, e che questi possono contribuire a considerare PNPP-19 come un potenziale composto per lo sviluppo di nuovi farmaci per il trattamento del dolore. È interessante notare che pNPP-19 è anche in fase di studio come candidato per un farmaco per il trattamento della disfunzione erettile.