8 maggio 2021
Aggiornato 15:00
Mantenersi in forma divertendosi

Bokwa, il fitness che rassoda il corpo mentre ti diverti

Fa bene all’umore e al fisico. E’ esplosa anche in Italia la moda del Bokwa fitness

ROMA – Non è una novità che una moda americana faccia il suo «exploit» anche in Italia.  Nato nel 2000 a Los Angeles da un’idea del famoso personal trainer Paul Mavi, il Bokwa fitenss ora sta avendo il suo momento di gloria anche nella nostra Penisola. E promette di rassodare il fisico divertendo.

Balli sudafricani
I movimenti proposti sono insoliti ma molto belli, perché ci si muove con un sottofondo di musica tradizionale Sudafricana (kwaito) usando azioni tipiche del kickboxing. Un’ottima alternativa all’ormai (quasi) datato Zumba, che rimane tuttavia sempre valido.

Più semplice di tanti altri
A detta delle persone che lo hanno provato, il bokwa è più semplice di fitness simili – come lo Zumba, appunto – e adatto a tutti i tipi di persone e corporatura. L’apprendimento è inoltre facilitato, grazie a numeri e lettere che vengono riportati sul pavimento e che devono essere seguiti. L, 3, J e K sono i passi principali che, se seguiti in un certo ordine, possono creare coreografie fantastiche senza neppure accorgersene.

Più di mille calorie all’ora
Bokwa è meglio di una dieta dimagrante e, soprattutto, molto più divertente. Gli ideatori promettono di far perdere più di mille calorie all’ora se si seguono fedelmente tutte le regole. In cambio, oltre alla potenziale perdita di peso, si ottiene un corpo più tonico, ossigenato e scolpito. Provare per credere.