20 ottobre 2019
Aggiornato 05:30
Il «nuovo» paradosso francese

Il formaggio per avere un cuore sano

Mangiare formaggio è sempre stato associato a un possibile aumento del colesterolo, e dunque del rischio di malattie cardiovascolari. Ma un nuovo studio mostra che forse non è proprio così

AARHUS – Qualcuno ricorda il famoso paradosso francese? Quello che vede i francesi meno a rischio malattie cardiovascolari grazie al consumo di vino rosso? Bene. Ora i ricercatori hanno scoperto che, sempre i francesi, hanno bassi livelli di colesterolo nel sangue perché mangiano molto formaggio, anzichenò.

GRASSI E COLESTEROLO – Il formaggio è ricco di grassi saturi. E, da molti anni ormai, questi sono stati accusati di far aumentare i livelli di colesterolo nel sangue. Questi ultimi, a loro volta, sono stati imputati di causare malattie cardiovascolari – e i danni conseguenti. Ma i grassi saturi sono davvero così dannosi? A quanto pare no. Almeno secondo un nuovo studio dell’Università di Aarhus, in Danimarca, secondo cui i francesi hanno bassi tassi di questo genere di malattie proprio perché seguono una dieta ricca di grassi saturi.

IL MERITO – Lo studio, coordinato dalla dott.ssa Hanne Bertram del Dipartimento di Scienza dell’Alimentazione, ha preso in esame le feci di un gruppo di francesi sani, trovando che vi erano elevati livelli di butirrato, che è un composto prodotto dai batteri intestinali. E alti livelli di questa sostanza sono collegati proprio a una riduzione del colesterolo, e non a un aumento. I risultati completi della ricerca sono stati pubblicati sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, e suggeriscono che forse sarebbe necessario approfondire il ruolo dei grassi nella dieta e comprendere meglio come questi agiscano sull’organismo. È necessario, perché la tendenza umana a estremizzare è sempre in agguato, così come la disinformazione che può far più danni che altro. La speranza è che si faccia chiarezza una volta per tutte, perché i cittadini, bersagliati da continue notizie contrastanti, spesso non sanno più come comportarsi. Per adesso, gli amanti del formaggio ne saranno comunque compiaciuti.