12 aprile 2021
Aggiornato 03:00
Centrodestra

Culle vuote, Giorgia Meloni lancia l’allarme: «Con questi dati sulle nascite l'Italia scomparirà»

Il Presidente di Fratelli d'Italia: «Politica non può voltarsi dall'altra parte. I figli non sono un bene di lusso ma sono la garanzia di futuro per la nazione». Rampelli: «Serve piano straordinario»

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia
Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia ANSA

«È desolante il quadro delineato dall'Istat sulla situazione demografica italiana: nell'ultimo anno si registra un nuovo minimo storico di nascite (404 mila) dall'unità d'Italia e un massimo storico di decessi (746 mila) dal secondo dopoguerra. Dati a dir poco allarmanti, che il covid ha contribuito a peggiorare e davanti ai quali la politica non può continuare a voltarsi dall'altra parte: con questi numeri l'Italia è una nazione destinata a scomparire».

«Fratelli d'Italia conduce da anni, spesso in solitudine, una battaglia affinché il sostegno natalità sia una priorità dell'Italia e dell'Europa. Una emergenza che richiede risposte imminenti, sulla quale abbiamo presentato decine di proposte, che vanno dagli asili nido gratuiti a strumenti di sostegno alla maternità come il reddito di infanzia. Per Giuseppe Conte la natalità non è stata una priorità: chiediamo al premier Draghi di non commettere lo stesso errore dei suoi predecessori e dei partiti che oggi sono anche nel suo governo. Perché i figli non sono un bene di lusso ma sono la garanzia di futuro per la nazione e lo Stato ha la responsabilità di dare su questo risposte ai cittadini». Lo dichiara il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

«Non far cadere nel vuoto allarme Confimprese»

«Il governo non lasci cadere nel vuoto l'allarme lanciato dal presidente di Confimprese, Mario Resca: il 30% delle imprese del commercio rischia di non riaprire senza un adeguato sostegno per superare l'emergenza. Dall'inizio della pandemia Fratelli d'Italia ha depositato oltre duemila proposte in Parlamento per provare ad affrontare con buonsenso la crisi sanitaria ed economica. Proposte che vanno dalla riapertura in sicurezza, ai ristori. Io stessa ho chiesto direttamente al premier Draghi di destinare al sostegno delle attività anche i 5 miliardi del cashback e della lotteria degli scontrini di Conte ma purtroppo, finora, nessuno ha risposto e i fondi per i ristori restano fermi a 11 miliardi. Fratelli d'Italia continuerà a ripetere in ogni sede che non esistono attività sacrificabili e che sostenere il lavoro significa difendere la dignità degli italiani».

«Inquietanti aggiornamenti su Mare Jonio»

«Inquietanti aggiornamenti sulla vicenda della nave Mare Jonio, che gettano nuovamente ombre sull'operato di alcune Ong. Fratelli d'Italia da sempre denuncia i rapporti poco limpidi tra certi 'professionisti dell'accoglienza' e immigrazione illegale: vigileremo affinché si vada fino in fondo a questa vicenda per scoprire tutta la verità. Chi fa del business sulla pelle delle persone, merita tutto il nostro disprezzo».

Rampelli: «Difendere natalità, serve piano straordinario»

«Sono da brivido i dati pubblicati dall'Istat sulle nascite relative al 2020, che scendono del 3,8%, quasi 16mila in meno rispetto al 2019. Praticamente il minimo storico dall'Unità d'Italia, causa anche l'emergenza sanitaria dovuta al Covid. La realtà è che da oltre vent'anni l'Italia a un indice di natalità sotto lo zero. Serve una rivoluzione culturale. Una scintilla che accenda le nuove generazioni, perché il fatto che ad oggi non vi siano le condizioni economiche per fare figli è vero, ma solo in parte. Sessant'anni fa non c'era il becco di un quattrino, un'Italia povera dove l'unica certezza era il coraggio, eppure i figli si facevano. Certo, è necessario anche un intervento strutturale, un piano straordinario di sostegno per incoraggiare giovani e famiglie a fare figli. Il Governo Draghi deve agire per reperire le risorse economiche facendosi carico del problema e attuando misure di sostegno come ad esempio il quoziente familiare e il reddito d'infanzia. Difendere la natalità significa garantire un futuro all'Italia, o la nostra nazione scomparirà». È quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.