18 dicembre 2018
Aggiornato 18:30

Raggi con le ruspe al Quadraro per l'abbattimento delle ville dei Casamonica

Dopo lo sgombero e il sequestro, al via l'abbattimento delle villette abusive dei Casamonica nella periferia Est di Roma, al Quadraro

ROMA - Dopo lo sgombero e il sequestro, al via l'abbattimento delle villette abusive dei Casamonica nella periferia Est di Roma, al Quadraro. La sindaca Virginia Raggi, ha condiviso in diretta Facebook l'abbattimento, parlando davanti a una grande ruspa col braccio mobile pronto a entrare in azione, per far vedere ai romani che si passa subito ai fatti. «Questa mattina questa casetta è stata liberata dalle masserizie, ora si sta lavorando alle altre sette, le operazioni proseguono senza sosta. Ora ci sarà questo primo abbattimento, le case vengono prima rese inagibili e poi si procede alla completa demolizione». Le operazioni di demolizione sono iniziate intorno alle 7.30 del mattino. E quando è scattato il braccio mobile della ruspa e ha colpito il tetto della prima villa si è sentita una voce: «E mo' ce vòle un applauso....». Raggi ha spiegato: «Questa è quella che in gergo viene chiamata 'acciaccata' che serve sostanzialmente a rendere inagibile questa casetta e questo è quello che accadrà a tutte le altre prima di essere demolite completamente».