2 giugno 2020
Aggiornato 13:00
Allarme siccità

Emergenza acqua a Roma, il Vaticano chiude tutte le sue fontane

Con l'allarme siccità che persiste a Roma e nel resto d'Italia, la Città del Vaticano ha deciso di chiudere tutte le sue fontane, sia quelle che si trovano in Piazza San Pietro, che quelle dentro ai Giardini Vaticani

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/07/20170725_video_14373197.mp4

CITTA' DEL VATICANO - Con l'allarme siccità che persiste a Roma e nel resto d'Italia, la Città del Vaticano ha deciso di chiudere tutte le sue fontane, sia quelle che si trovano in Piazza San Pietro, che quelle dentro ai Giardini Vaticani. C'è il rischio infatti che venerdì 28 luglio inizi il razionamento dell'acqua per oltre un milione di romani. Le fontanelle di acqua potabile, a un passo da San Pietro, invece continuano a scorrere, almeno per ora.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal