15 settembre 2019
Aggiornato 20:00
'La Farnesina sta continuando il lavoro di verifica'

Manchester, Gentiloni: non ci sono italiani coinvolti

Il premier Paolo Gentiloni ha specificato che al momento non risultano cittadini italiani coinvolti nella strage di Manchester, specificando però che l'unità di crisi della Farnesina è ancora al lavoro

ROMA - «Voglio rivolgere un pensiero commosso alle famiglie delle vittime dei feriti, al momento non risultano cittadini italiani coinvolti ma sappiamo che l'unità crisi della Farnesina sta continuando il suo lavoro di verifica». Lo ha confermato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni esprimendo il suo cordoglio per l'attentato a Manchester.