Terrorismo islamico

Boldrini prova a chiedere un minuto di silenzio per Londra, si alza un coro di «No!»

Alla Camera dei deputati un gruppo di Parlamentari, alla richiesta della presidente di un momento di riflessione, ha reagito urlando il proprio dissenso

ROMA – Momento incredibile alla Camera dei deputati, dove un gruppo di Parlamentari, alla richiesta della presidente Laura Boldrini di fare un minuto di silenzio per le vittime dell'attentato di Londra, ha risposto gridando «No!».

Boldrini: «Ora dobbiamo fare una commemorazione…»
In realtà chi ha protestato lo ha fatto probabilmente per antipatia personale nei confronti dell'ex alto rappresentante Onu per i Rifugiati perché il coro di «No» si è alzato non appena la terza carica dello Stato ha pronunciato le parole: «Ora dobbiamo fare una commemorazione…». A quel punto Boldrini si è scurita in volto e ha richiamato l'Aula all'ordine, sottolineando il fatto di aver chiesto rispetto per le persone decedute nell'attacco della capitale Britannica.

«Chiedo rispetto»
«Scusate, stiamo parlando della commemorazione delle vittime dell'attentato di Londra e io vi chiedo rispetto», ha detto. Il suo monito è stato accolto da un applauso, dopodiché è stato rispettato il momento di riflessione, al termine del quale l'Aula ha applaudito nuovamente. Tutto questo è successo prima della votazione finale sul decreto terremoto e il video è stato ripreso da diversi quotidiani che hanno criticato duramente quanto accaduto.