24 febbraio 2019
Aggiornato 05:30
Governo

Berlusconi: «Premier di centrodestra dovrebbe essere Salvini»

Il leader di Forza Italia: «Secondo gli accordi presi prima delle elezioni». Carfagna: «Governo? Doppia fiducia e doppia morale»

Silvio Berlusconi e Matteo Salvini
Silvio Berlusconi e Matteo Salvini ANSA

ROMA - Il premier di un nuovo governo di centrodestra «dovrebbe essere Salvini per l'accordo che avevamo preso prima delle elezioni». Lo ha detto Silvio Berlusconi alla presentazione del libro di Bruno Vespa. «C'è un'assoluta necessità di un ritorno a casa di Salvini nel centrodestra». E sulla manovra «non bisogna cambiarla, bisogna cambiare questo governo fatto da incapaci».

​​​​​​​Carfagna: Doppia fiducia e doppia morale - «Dopo anni a tuonare contro il ricorso ai voti di fiducia e a teorizzare la democrazia diretta, oggi i Cinquestelle chiedono due voti di fiducia su due provvedimenti importantissimi. Niente dibattito, ma si' o no a scatola chiusa. Tutto formalmente legittimo, ovviamente. Poco importa che sia una decisione presa dalla maggioranza contro i parlamentari della maggioranza, dove pentastellati e leghisti non si fidano gli uni degli altri: è una doppia fiducia che tradisce la doppia morale del Movimento 5 Stelle». Così Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputato di Forza Italia, in una nota.