13 novembre 2018
Aggiornato 07:30

Incendio in una fabbrica di solventi, è allarme in tutta la Versilia: «Non stare all'aperto»

Le fiamme hanno avvolto uno stabilimento di Pietrasanta (Lucca). L'Usl Toscana Nord-Ovest agli abitanti: «Chiudete porte e finestre»
L'incendio nella fabbrica di Pietrasanta
L'incendio nella fabbrica di Pietrasanta (ANSA)

LUCCA - Allarme a Pietrasanta per un incendio che si è sviluppato in un capannone di una ditta che tratta materiali edili dove sarebbero presenti solventi e materiali plastici. Una densa colonna di fumo nero è visibile anche dalla spiaggia di Viareggio. L'Usl Toscana Nord-ovest ha fatto scattare l'allarme dando indicazione ai Comuni di Pietrasanta, Camaiore, Viareggio, Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema di avvertire la popolazione.

L'allarme dell'Usl Toscana
«Non sostare in luogo aperto, chiudere porte e finestre e disattivare gli impianti di ricambio d'aria, sconsigliare la raccolta di frutta e ortaggi vincolando comunque eventuale consumo all'accurato lavaggio con acqua corrente potabile». Queste le indicazioni che l'Usl Toscana Nord-ovest ha dato ai Comuni di Pietrasanta, Camaiore, Viareggio, Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema.

La situazione
Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco insieme ad Arpat, Asl, forze dell'ordine e il personale del 118 che sta curando sul posto una persona intossicata del fumo. Presente anche il sindaco di Pietrasanta Alberto Giovannetti insieme agli operatori del centro operativo comunale. A causa dell'incendio è stata temporaneamente chiusa la statale Aurelia, in entrambe le direzioni, per due chilometri.