14 luglio 2020
Aggiornato 21:31
Imperia

Migranti, il "No" di Toti al corteo 'No Borders'. D'accordo anche Anci Liguria

La manifestazione è prevista per il 14 luglio a Ventimiglia. Il coordinatore della commissione immigrazione Anci Liguria esprime assoluta contrarietà così anche il governatore Giovanni Toti: " Sento sapore di provocazione"

"No Borders", dovrebbero manifestare il 14 luglio a Ventimiglia
"No Borders", dovrebbero manifestare il 14 luglio a Ventimiglia ANSA

 IMPERIA - «Chiederò al prefetto di Imperia di non autorizzare la manifestazione. Nel caso, farò appello al ministro Salvini». Lo ha detto il coordinatore della commissione immigrazione Anci Liguria, Giacomo Chiappori in una nota dell'ufficio di presidenza di Anci Liguria.

NO AL CORTEO - Nella nota emessa dopo la riunione di martedì il coordinatore esprime la propria assoluta contrarietà al corteo pro migranti organizzato dal presidio permanente "No Borders", in programma il 14 luglio proprio a Ventimiglia.

UNA PROVOCAZIONE - Secondo il governatore Toti «la manifestazione ha il sapore di una provocazione che costituirebbe un ulteriore disagio per una città che già ha pagato sulla propria pelle un prezzo altissimo per le problematiche legate all'immigrazione».

PRIMA SICUREZZA E ORDINE - «Fatto salvo il diritto di manifestare, - continua Toti -  in quell'occasione devono prevalere altri diritti, in primis il diritto alla sicurezza e alla tutela dell'ordine pubblico».